L’entusiasmo e la responsabilità di una campagna elettorale tra la gente

Noi abbiamo parlato con i cittadini.

La politica che parla a se stessa, che si occupa dei suoi interessi, che fa gioco a sè, è una cattiva politica.
Per questo ci siamo detti fin da subito che per noi, questa, sarebbe stata la campagna elettorale dei cittadini, del loro ascolto. Lo abbiamo fatto con un tour quotidiano nei nostri quartieri, per incontrare i quartesi nei luoghi nei quali vivono, perchè ci raccontassero o ci rinfacciassero il loro disagio, ma anche le loro proposte e i loro consigli. Sono stati incontri intensi e sempre costruttivi, anche quando abbiamo avvertito disagi insopportabili. Spesso sono stato accolto come se mi aspettassero, preceduto dalla mia immagine sui manifesti. Abbiamo incontrato giovani pieni di rabbia ma anche di aspettative, casalinghe, piccoli imprenditori in difficoltà, artigiani, insegnanti, pensionati, impiegati, commercianti e rappresentanti di associazioni, a cui la mia amministrazione darà la giusta attenzione, perchè sono il motore di questa città.
A tutti ho illustrato i nostri progetti per la città, a ognuno ho ribadito il mio impegno e soprattutto ho assicurato la mia integrità.
Purtroppo ho avuto la conferma che la cattiva politica, che ancora oggi pretende di amministrare, ha prodotto guasti profondi, soprattutto la diffidenza dei cittadini, in grandissima parte giustificata dalle mancate promesse, ma ancor più dalle false promesse.
Io credo che con questi nostri incontri siamo riusciti nell’intento di riappacificare i cittadini quartesi con la politica, quella che noi rappresentiamo con la nostra coalizione, che ha deciso di candidare persone credibili e capaci, del tutto slegate dai “politici” venditori di fumo del passato e del presente.
Perchè la nostra politica consiste nel governare Quartu insieme ai quartesi, insieme avere cura della nostra città , insieme condividere proposte e realizzazioni e insieme ristabilire i necessari legami tra cittadini e amministrazione. Tutto questo si aspettano da noi gli elettori.
Io a loro chiedo un’ampia partecipazione al voto e un grande sostegno alla nostra coalizione, perchè i nostri progetti per Quartu diventino realtà.

Gabriele Marini

Lascia un commento